UNICOOP:SUPERSTORE DI MONTEVARCHI LA VOLONTA’ DEI LAVORATORI INTERESSA A CGIL-CISL-UIL???

Firenze -

SUPERSTORE DI MONTEVARCHI

LA VOLONTA’ DEI LAVORATORI

INTERESSA A CGIL-CISL-UIL???

E’ avvenuto nelle assemblee che si sono tenute mercoledì 4 luglio ultimo scorso dove le segreterie provinciali di Filcams Cigl-Fisascat Cisl-Uiltucs Uil nelle persone di Claudio Bianconi-Giovanni Marini-Diego Loreto si sono presentati al Superstore di Montevarchi dove peraltro Usb è sindacato di maggioranza a illustrare un ipotesi d’accordo stipulato con la direzione del Punto Vendita senza neanche aver ottenuto un mandato per aprire la trattativa.

E’ stata subito bagarre in assemblea dove tutti i dipendenti imbufaliti per l’accaduto hanno messo alle corde i Segretari Confederali.

Pare che Marini della Cisl e Loreto della Uil abbiano espresso forti perplessità sull’accordo dicendo che non avrebbero firmato (staremo a vedere)poiché i lavoratori erano profondamente contrari, ma quello che ha stupito i presenti in assemblea sono state le dichiarazioni del segretario Filcams Cgil Bianconi il quale si è dichiarato disponibile alla firma dell’accordo nonostante la forte contrarietà dell’assemblea riunita.

Ricordiamo che l’accordo prevede alcuni incrementi di orari per i a part-time ai quali verrà probabilmente inserita la domenica a scorrimento, quindi quasi sicuramente obbligatoria con ripercussioni poi sulle maggiorazioni e la riduzione dello stacco tra un turno e l’altro da 11 a 9 ore che potrebbe vedere i lavoratori impiegati fino a tarda sera rientrare a lavorare la mattina presto del giorno successivo.

Insomma la volontà dei lavoratori interessa poco le Organizzazioni Sindacali Confederali….intanto Usb manderà delle diffide alla stipula dell’accordo.

 

 

Firenze 11/07/2018

Coordinamento USB

Unicoop Firenze