Palazzo Vecchio: Asili Nido e scuola dell’infanzia, ASSUMERE SI PUO’ ASSUMERE SI DEVE !

Firenze -

Palazzo Vecchio: Asili Nido e scuola dell’infanzia, ASSUMERE SI PUO’ ASSUMERE SI DEVE !

Si è tenuto oggi pomeriggio in concomitanza con il Consiglio Comunale un Flash Mob delle lavoratrici ai servizi per l’infanzia, per respingere le manovre messe in atto dall’Amministrazione Comunale miranti ad esternalizzare ancora pezzi di servizi pubblici a gestione diretta. Questa scelta è prettamente ideologica, in quanto l’Amministrazione volendo potrebbe assumere tutte le carenze di organico, ma non lo fa perché vuole “premiare” le Coop amiche. Noi lo gridiamo forte da tempo che l’esternalizzazione dei servizi crea solo lavoro non buono, precarietà e sfruttamento. Dopo aver manifestato davanti al Palazzo Comunale, le lavoratrici sono salite in Consiglio Comunale per seguire il question time sul problema, a fronte delle domande poste da un consigliera di opposizione Donella Verdi, non c’è stata risposta da parte del Vicesindaco e assessore all’Istruzione Cristina Giachi, che si è ben guardata dal presentarsi in Consiglio. Ha risposto al suo posto l’Assessore al Personale Federico Gianassi, che a corto di argomenti non ha detto assolutamente niente. Viste le mancate risposte le lavoratrici hanno percorso in corteo dal Salone dei Dugento all’uscita di Palazzo Vecchio scandendo con forza “Assumere si può assumere si deve”.

Quella di oggi rappresenta un primo momento di mobilitazione, ma la decisione presa è quella di vendere cara la pelle! Di fronte ad una Giunta Renzi/Nardella che persegue ormai da anni lo smantellamento dei beni comuni non si può tacere e anzi bisogna rilanciare in modo forte e chiaro la lotta!

ASSUMERE SI PUO’ ASSUMERE SI DEVE !