AS.I.A. Firenze: nonostante l’ostruzionismo andiamo avanti!

Firenze -

Firenze: nonostante l’ostruzionismo andiamo avanti!

 

 

Firenze: nelle ultime settimane sono emerse le nuove “direttive dirigenziali” che renderanno ancor più difficile fronteggiare l’emergenza abitativa che imperversa in città. Nonostante questo Asia-Usb Firenze continua a battersi per le famiglie in difficoltà.

 

 

Ieri siamo intervenuti allo sfratto di Malika che con un lavoro precario nel quale ha subito, ormai da tempo, una riduzione dell’orario contrattuale, si è trovata in oggettive difficoltà. Ha due figli ed un terzo in arrivo, il marito purtroppo non ha più un’occupazione e allo stato attuale delle cose non sarà facile neanche ritrovarla.

 

 

Nonostante fosse prevista un’esecuzione di sfratto con forza pubblica grazie al lavoro di mediazione con la proprietà ed un ufficiale giudiziario consapevole della situazione cittadina siamo riusciti ad ottenere una proroga fino al 5 febbraio 2018 in un momento in cui non è facile a Firenze occuparsi di problematiche abitative.

 

 

Certo non è una soluzione definitiva, ma perlomeno la famiglia avrà il tempo di organizzarsi.

 

 

Il muro eretto dalla dirigenza dei servizi sociali, cercando di far ricadere esclusivamente su “l’ufficio casa” del comune la gestione pubblica degli sfratti temiamo che complicherà ulteriormente un clima cittadino già abbastanza incandescente.

 

 

 

 

 

Firenze 14 Luglio 2017

 

Associazione Inquilini e Abitanti - USB - Firenze