Aeroporti Toscana: Comunicato post sciopero 08/05/18

Firenze -

Comunicato post sciopero 08/05/18

 

La USB ringrazia tutti coloro che hanno aderito allo sciopero di oggi.

Nonostante il tentativo di Toscana Aeroporti e dei sindacati complici di isolare USB, le lavoratrici e i lavoratori degli aeroporti di Pisa e Firenze sono riusciti tramite giornate di lotta come quella odierna, ad aprire una breccia nel muro di silenzio che circonda la grave vertenza sulle esternalizzazioni in atto negli aeroporti toscani.

Grazie all'adesione trasversale di iscritti, non iscritti e iscritti ad altre sigle sindacali, abbiamo dato oggi un contributo a ristabilire un pò di verità delle cose su un'azienda che, con scialacquamento di inserzioni pubblicitarie, appare virtuosa e dedita ad attività filantropiche.

In realtà, al suo interno, da anni la USB denuncia una precarizzazione selvaggia dei livelli occupazionali, un peggioramento costante delle condizioni lavorative e lo smantellamento pezzo per pezzo dei servizi aeroportuali fino all'ultimo attacco frontale a circa 650 lavoratori oggetto di esternalizzazione, come tutto l'handling e il comparto Security dell'aeroporto di Pisa.

Non vediamo, a differenza di altre organizzazioni sindacali, motivi validi per continuare una trattativa su questa materia e non ci interessano i buoni sostitutivi al premio di risultato per addolcire la pillola, ma continueremo a lottare come stiamo facendo per mantenere i livelli salariali e i diritti che ci spettano.

 

R.S.A. USB/ Toscana Aeroporti- Pisa e Firenze

 

 

Firenze 08/05/18

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni