AS.I.A. USB sullo sgombero in via Panciatichi: risposte e non sgomberi!

Firenze -

È in corso da stamattina lo sgombero dello stabile occupato di Via Panciatichi, nella periferia Nord di Firenze.

Nello stabile vivono circa 200 persone, per la maggior parte famiglie: nessuna certezza per il futuro di queste persone. Il Comune per il momento ha messo a disposizione la Foresteria Pertini a Sorgane, una struttura che sarà utilizzata quest'inverno per l'emergenza freddo e che in ogni caso non basta per il ricovero di tutte le persone che in questo momento vengono sgomberate dal luogo in cui avevano trovato alloggio.

 

Si continua con la politica degli sgomberi senza soluzioni, che non siano emergenziali e di passaggio.

 

Sono troppe le persone che non hanno casa, che sono private del diritto all'abitare, ma sono sempre meno delle case tenute vuote dalle grandi proprietà e dalle politiche comunali, che investono in housing e non nella ristrutturazione di alloggi popolari, che restano troppo spesso vuoti.

 

Asia Firenze esprime la propria solidarietà alle persone a cui oggi è stato tolto l'unico tetto sulla testa possibile e ai compagni e le compagne che hanno sostenuto l'occupazione di Via Panciatichi.

E chiede che Comune e Regione si attivino più che per eseguire sfratti e buttare intere famiglie in mezzo alla strada o – al meglio – dividerle in una insensata distinzione tra chi ha bisogno di alloggio e chi no, e ad attuare una politica che metta un freno all'emergenzialità con cui ogni volta viene trattata la questione abitativa.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni