Comune di Firenze; Distrutto il teorema politico messo in piedi da RenziI

Firenze -

La Corte Suprema di Cassazione – Sezione unite civili – ha emesso la sentenza sul ricorso per Regolamento di giurisdizione ( art 41 cpc) promosso dalle Organizzazioni Sindacali ( CGIL,CISL,UIL,USB) nei confronti della Corte dei Conti della Toscana che aveva contestato danno erariale ai componenti della delegazione sindacale per la sottoscrizione di due verbali di accordo del 2010 e del 2012 relativi al trattamento retributivo accessorio del personale del Comune di Firenze

 

LA SENTENZA ACCOGLIE IL RICORSO STABILENDO IL DIFETTO DI GIURSDIZIONE DELLA CORTE DEI CONTI ESCLUDENDO QUALSIASI RESPONSABILITA' CONTABIILE A CARICO DEI RAPPRESENTANTI SINDACALI CHE SOTTOSCRIVONO ACCORDI COLLETTIVI

 

La RSU esprime grande soddisfazione per questa sentenza che restituisce giustizia e verità sull'operato del sindacato, messo a dura prova in questi anni da indagini contabili che avevano l'unico scopo di inibire l'operato della Rappresentanza sindacale unitaria e delle Organizzazioni Sindacali ritenendoli responsabili di atti illegittimi nello svolgimento della funzione contrattuale

 

Al di là del fatto che per la RSU la contrattazione integrativa era legittima in quanto stabilita dal contratto nazionale, il sindacato ha sempre svolto il suo mestiere.

 

Con questa sentenza si chiude una pagina oscura delle vicende contrattuali al Comune di Firenze; altre pagine restano aperte: a settembre si terrà l'udienza presso il Giudice del Lavoro perché riconosca la legittimità dei contratti decentrati sottoscritti ed escluda qualsiasi recupero salariale a carico dei singoli dipendenti , sui quali grava ancora la famosa messa in mora del Comune differita al mese di novembre 2015.

 

Pertanto nonostante il lavoro enorme che ancora ci attende, il sindacato riacquista dignità calpestate e ingiurie subite. Un sindacato accusato, anche pubblicamente, di aver organizzato a danno dei cittadini, un danno erariale da 50 milioni!!!

 

Grande merito ai legali che hanno difeso i sindacalisti e il loro ruolo di rappresentanza e che hanno creduto in questa causa

 

Ai lavoratori e alle lavoratrici del Comune chiediamo di riacquistare fiducia e speranza, riconoscendo il valore della rappresentanza sindacale e della necessità di rafforzare la contrattazione aziendale

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni