Comune di Firenze: Renzi giù le mani dai nostri stipendi!!!!!

Firenze -

A tutti i lavoratori e le lavoratrici del Comune di Firenze

 

Migliaia di lavoratori e le lavoratrici del Comune di Firenze stanno ricevendo in questi giorni una lettera raccomandata con le quale viene consegnato l'ultimo regalo che il Sindaco Matteo Renzi, con una determina dirigenziale ci ha confezionato a Ferragosto ” le lettere di messa in mora”.

Con una comunicazione molto sintetica al dipendente vengono indicate le indennità definite dall' A.C. illegittime (senza che una sentenza le abbia mai dichiarate tali) e percepite negli ultimi 10 anni dal lavoratore e l'importo da restituire a partire dal dicembre 2014 .

Nella lettera viene specificato che la stessa vale come interruzione della prescrizione decennale, il debito per dieci anni all'indietro viene fotografato e fissato e non si riduce più con il decorrere del tempo.

La Rsu e i lavoratori però non ci stanno a farsi riprendere i soldi percepiti in virtù di contratti integrativi che fino a prova contraria sono validi ed efficaci e sono pertanto pronti a intraprendere iniziative sia di mobilitazione sindacale che legali.

Per questo nei prossimi giorni le organizzazioni CGIL,UIL,USB,COBAS che costituiscono la stragrande maggioranza della RSU, riuniranno il gruppo di avvocati che hanno già provveduto a depositare un ricorso per il riconoscimento della validità dei contratti integrativi degli ultimi 10 anni, per la predisposizione della diffida da inviare all'Amministrazione.

Si invitano pertanto tutti i colleghi e le colleghe, a consegnare copia della lettera di messa in mora ai rappresentanti sindacali, e di ignorare l'invito a presentarsi presso le Risorse Umane.

Il Coordinamento RSU

 

Firenze 09 /09/2013                                

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni