CSO Scandicci : STATO DI AGITAZIONE E SCIOPERO PER IL RISPETTO DEGLI ACCORDI

Firenze -

L’assemblea dei lavoratori della CSO ha dato mandato a USB e Fiom di proclamare lo stato di agitazione e un pacchetto di 40 ore di sciopero a disposizione della RSU a decorrere dal 5 novembre 2021, a fronte delle mancate risposte da parte dell’Azienda.

Richiedendo l’immediata apertura del confronto sulla redistribuzione dei risultati economici della CSO srl di questi anni, oltre all’attuazione delle norme sugli inquadramenti dal 1 Giugno 2021 come previsto dal CCNL.

Richiede infine il riconoscimento del premio di Risultato così come previsto dal contratto integrativo sottoscritto fra l’Azienda e la RSU-USB , che doveva essere erogato entro sei mesi dalla sottoscrizione del contratto.

Lo stato di agitazione e gli scioperi continueranno finché l’Azienda non aprirà un tavolo di confronto per dare corso alle legittime richieste.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati