Firenze: Inaugurazione nuova biblioteca...e i lavoratori in appalto !

Firenze -

Sabato 21 febbraio sarà inaugurata la nuova Biblioteca Pietro Thouar, a questo momento di festa parteciperanno il Presidente del Q1 Maurizio Sguanci e il Sindaco Dario Nardella.

Non si può che gioire per l'apertura di una nuova biblioteca, un luogo di cultura e di incontro al servizio dei cittadini.

Quello che però chiediamo è che questo non diventi uno sterile momento autoreferenziale per l'amministrazione, ma che sia l'occasione per una seria e profonda riflessione sul futuro dei lavoratori e delle lavoratrici grazie ai quali si è potuto arrivare a questo nuovo traguardo, dietro al quale c'è il lavoro di chi ha contribuito al trasloco, alla movimentazione del materiale, e a tutto quello che permette al Presidente Sguanci e al Sindaco Nardella di inaugurare sabato prossimo la nuova biblioteca.

Per questo vogliamo che non sia l'inaugurazione della Thouar l'occasione dell'ennesimo concerto di sterili fiati, ma che diventi un momento costruttivo per rispondere a domande precise. Domande che poniamo al Sindaco, in veste di Assessore alla cultura:

Come si pone di fronte alle centinaia di lavoratori in appalto, che portano avanti la macchina comunale ma che non compaiono se non come servizi?

Cosa ne pensa di appalti che di bando in bando tolgono ai lavoratori esternalizzati stipendio, diritti, ma soprattutto dignità?

Il bando dei servizi archivistici e bibliotecari ne é un esempio, e la giunta comunale non é riuscita a fare niente più che farfugliare, una volta che il nuovo appalto ha peggiorato le condizioni di vita dei lavoratori e delle lavoratrici esternalizzati.

L'apertura dei nuovi locali della biblioteca Thouar può essere il momento giusto per smettere di farfugliare e iniziare ad analizzare con serietà un problema che riguarda centinaia di lavoratori, che poi sono soprattutto centinaia di cittadini e centinaia di contribuenti.

 

 

Firenze 19 febbraio 2015

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni