Firenze: Panorama -IL PALLONE E' MIO E LE REGOLE LE DECIDO IO

Firenze -

IL PALLONE E' MIO E LE REGOLE LE DECIDO IO

 

 

 

Panorama dichiara un esubero di 16 equivalenti full time, ma i sindacati confederali hanno altre priorità.

Durante l'assemblea sindacale dei lavoratori che si è svolta ieri nel punto vendita di Panorama I Gigli, ha fatto nuovamente scalpore l'atteggiamento di CGIL, CISL e UIL. Ogni ora dell'assemblea è stata posta in varie forme e da vari lavoratori - persino tesserati CGIL - la stessa domanda: "L'azienda è disponibile a far partecipare al tavolo delle trattative l'organizzazione USB, voi siete d'accordo?" la risposta della infastidita funzionaria CGIL è sempre stata "No."

"In quanto?"

"In quanto le direttive da Roma ci impongono di non fare tavoli condivisi."

"In quanto?"

"In quanto ci sono regolamenti che non lo permettono."

Diversi lavoratori hanno fatto presente che in una tale linea di comportamento c'è totale mancanza di democrazia. Una rappresentante RSA della CGIL ha persino replicato che invece la democrazia c'è perché ci viene permesso di parlare in un'assemblea CGIL !

Ad un certo punto della giornata l'imbarazzante funzionario Cisl si è come svegliato dal torpore e ha candidamente protestato "Ma qui parlano anche i non tesserati !". Forse non sa che si tratta di un'assemblea di tutti i lavoratori...

In un momento così delicato, con a rischio molti posti di lavoro, CIGL CISL e UIL non pensano ad una lotta unitaria, ma si preoccupano solo dei propri interessi politici, impedendo tra l'altro le elezioni delle RSU.

Per la cronaca i tesserati USB superano di parecchio il totale dei tesserati CIGL, CISL e UIL.

 

 

Firenze 23 Maggio 2014                                                            

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni