Firenze: Presidio contro il decreto Minniti

Firenze -

Un centinaio di richiedenti asilo oggi si sono ritrovati per manifestare sotto la prefettura di Firenze e per chiedere un incontro con il prefetto e presentare un documento con delle richieste precise: motivazioni per i tanti dinieghi ai permessi di soggiorno, e per i tempi di attesa lunghissimi che non permettono ai richiedenti asilo di iniziare a costruirsi una nuova vita e neanche di poter circolare liberamente.

L'iniziativa rientra nella settimana di protesta nazionale contro il decreto minniti orlando, indetta da usb e cispm: in tutta la penisola dal 26 al 6 maggio si susseguiranno una serie di iniziative per protestare contro l'incostituzionalità del decreto minniti orlando e contro il razzismo con il quale si cercano di nascondere le reali motivazioni della crisi.

Una delegazione costituita da esponenti dell'USB, CISPM e ass. ASAHI è stata ricevuta stamattina, durante il presidio, dal viceprefetto Tiziana Tombesi, che si è impegnata ad aprire una collaborazione per dare delle risposte precise sui tempi di attesa dei permessi di soggiorno troppo lunghi e sui troppi dinieghi.

La delegazione si dichiara soddisfatta del primo incontro e resta in attesa degli sviluppi

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni