Firenze: Sciopero degli Educatori dei servizi educativi in appalto

Firenze -

EDUCATORI USA E GETTA

Siamo gli educatori dell’assistenza scolastica e domiciliare, dei servizi di pre e postscuola, degli asili nido, dell'assistenza nel servizio trasporto alunni

Affianchiamo l'alunno nelle sue attività, dal nido alle superiori, per migliorarne l'autonomia, facilitargli la comunicazione ed acquisire nuove competenze. Assicuriamo la continuità educativa.

ECCO PERCHE’ SCIOPERIAMO

Facciamo un lavoro parallelo e con mansioni complementari a quello degli insegnanti ma lo facciamo per il doppio delle ore e con stipendi notevolmente più bassi, in una situazione di perenne precarietà, dovuta alla logica degli “”appalti all'offerta economica più vantaggiosa”

Veniamo sospesi a zero stipendio nei tre mesi in cui la scuola è chiusa, senza avere diritto ad accedere agli ammortizzatori sociali

In un servizio basato solo sul lavoro umano,

che cosa viene svenduto con gli appalti?

Vengono svenduti i diritti e gli stipendi di chi svolge quel servizio!!!

Questa pratica politica di appaltare i diritti dei lavoratori è palesemente in contrasto con la nostra Carta Costituzionale di cui ricordiamo l’articolo 36: “Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa

SCIOPERO VENERDI 22 MAGGIO intera giornata degli Educatori delle Cooperative Di Vittorio, L'Agorà e Zenit di Firenze, Scandicci, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Signa, Lastra a Signa, Vaglia, Fiesole e Calenzano Appuntamento in Via Cavour alla Prefettura ore 9,30

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni