Firenze: Sciopero e presidio lavoratori in appalto del Comune di Firenze

Firenze -

Si è tenuto questa mattina in concomitanza con lo sciopero dei lavoratori in appalto dei Musei Civici Fiorentini un presidio di lotta di fronte alla sede del committente, al presidio hanno partecipato anche i lavoratori delle informazioni turistiche anche loro in appalto ed in sciopero e una delegazione dei lavoratori in appalto delle Biblioteche e di Opera. Si è creato così un fronte unitario di lotta dei lavoratori vittime delle esternalizzazioni dei servizi, esternalizzazioni che non solo non fanno risparmiare una lira all'Amministrazione, ma servono unicamente per concedere agli amici degli amici pezzi importanti del servizio pubblico e che colpiscono unicamente le condizioni di vita e di lavoro di migliaia di lavoratori che vi operano. La scelta banditesca dell'Amministrazione Comunale di Firenze di non inserire nè la clausola sociale nè il contratto di riferimento rende ancora più grave ed incerta la condizione dei lavoratori. .Al Sindaco Nardella saranno sicuramente fischiate le orecchie questa mattina.....Ma ancora una volta la politica dimostra la sua lontananza dai bisogni della gente, ringraziamo di cuore per la loro presenza Tommaso Grassi e Donella Verdi Consiglieri/e di opposizione.

Stamani è stato gettato un seme che se darà frutti, vedrà nelle prossimi settimane aprirsi un vasto fronte di lotta di tutti i lavoratori in appalto !

Non siamo sudditi, siamo cittadini e insieme si PUO'!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni