Firenze:Contro la legge Fornero in difesa delle pensioni

Firenze -

Si è tenuto questa mattina di fronte alla sede provinciale dell’INPS di Firenze un folto presidio di pensionati ai quali si sono aggiunti i lavoratori e le lavoratrici della sede INPS in assemblea.

L’iniziativa di lotta promossa da USB per la difesa del diritto costituzionale alla pensione per tutti/e e avente al centro la cancellazione della Legge Fornero voluta dall’Unione Europea e votata da tutti i partiti presenti in Parlamento, nel silenzio complice di CGIL CISL UIL, che ha prodotto un inaccettabile innalzamento dell’età pensionabile e ha reso l’Italia il paese nel quale si va in pensione più tardi. Per respingere l’Ape che poi altro non è che un pizzo da pagare dopo aver pagato una vita di contributi. Per richiedere altresì pensioni che permettano di vivere, per la perequazione degli assegni al costo della vita. Ma anche contro lo smantellamento della previdenza pubblica e per la difesa dell’Istituto previdenziale, costantemente svuotato, e per richiedere l’assunzione di alcune migliaia di dipendenti in modo da garantirne l’efficienza e l’efficacia.

Abbiamo altresì ribadito come sia assurdo ed inammissibile che chi con 4anni 6 mesi e un giorno matura una pensione da 1000 € possa decidere sul nostro futuro e sulle nostre vite!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni