In preparazione dello sciopero del 18 ottobre, iniziativa su rappresentanza sindacale e accordo 31 maggio

Firenze -

18 ottobre 2013

 

SCIOPERO GENERALE DEL SINDACALISMO DI BASE

 

I sindacati concertativi  CGIL, CISL, UIL,UGL  in accordo con Confindustria e  Governo  stanno tentando  di eliminare ogni forma di opposizione democratica sul piano sindacale .

                                                                                                                  

 Il 31 maggio scorso, hanno infatti firmato un accordo che vuole escludere dalla rappresentanza i lavoratori organizzati nei sindacati di base che non accettano le loro regole e i loro accordi a perdere,ma soprattutto infierisce un colpo mortale al diritto di sciopero per tutti i lavoratori.

Così, dopo avere tolto ai lavoratori quasi tutti i diritti conquistati con le lotte degli anni passati, ora viene ulteriormente limitata l’agibilità di chi vuole organizzarne la riconquista.

 

Le Organizzazioni del  sindacalismo di base hanno indetto  per  il 18 ottobre uno sciopero come momento di ripartenza delle lotte, in difesa dei diritti fondamentali quale:occupazione, salari, salute, casa , scuola, pensioni,democrazia sindacale.

 

1 OTTOBRE 2013 ore 17

ASSEMBLEA

presso la Biblioteca SMS di Rifredi  piazza Dalmazia

Parteciperanno gli avvocati D.Conte e A. Ranfagni

del Centro Studi “Diritto e Lavoro

Che illustreranno quanto contenuto nell’accordo del 31 maggio in tema di rappresentanza e domocrazia sui luoghi di lavoro.

 

Promuovono l’evento:

 

Cobas Firenze,Cub Firenze,USB Firenze,Usi Firenze

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni