Palazzo Vecchio: Bando di concorso per la Polizia Municipale, ancora un colpo di testa della Giunta Nardella!

Firenze -

Palazzo Vecchio:

Bando di concorso per la Polizia Municipale, ancora un colpo di testa della Giunta Nardella!

 

E’ stato pubblicato in data odierna il bando di concorso a 47 posti nella Polizia Municipale per il Comune di Firenze. Un bando che prevede l’abbassamento dell’età massima per partecipare a 32 anni, una cosa che lascia di stucco, perché nessuna norma lo prevede, perché si tratta di una norma discriminatoria, soprattutto in una fase come questa di larga disoccupazione e crescente precarietà, e che va a ledere il possibile diritto al lavoro per tante persone.

 

Ma la ciliegina sulla torta è rappresentata dall’ introduzione come prova preselettiva di una prova di resistenza fisica, composta da tre steep la corsa di 1000 metri da compiere in 4 minuti e 25 o in 5 minuti e 25 a secondo del sesso, il salto in alto ed il sollevamento alla sbarra, insomma un triathlon. Ci manca solo che si inserisca un metro e ottantacinque di altezza e magari la razza e avremmo un perfetto ROBOCOP!

 

La scelta operata dalla Giunta Nardella di modificare le regole di accesso senza nessun confronto con le Organizzazioni Sindacali (almeno che qualcuna non sia in piena sintonia), è l’ennesima riprova della totale continuità fra questa Giunta e quella del suo predecessore che tanto si distinse nelle politiche antisindacali.

 

Come USB Pubblico Impiego, respingiamo ogni operazione securitaria tesa a trasformare la Polizia Locale che per altro fa parte “ancora” del Comparto Funzioni Locali, in qualcosa di altro.

 

Ci faremo carico per chi lo vorrà di sostenere in ogni istanza eventuali ricorsi contro un bando che ha tutte le caratteristiche per essere considerato discriminatorio.

 

Riteniamo inoltre che questo possa essere un precedente molto pericoloso e che domani certe scelte, in particolare quella del limite di età, possano essere traslate anche per l’accesso ad altri profili professionali.

 

Una considerazione finale “chi semina vento raccoglie tempesta” ma questo sembra che i nostri Amministratori ancora non l’abbiano capito!

 

 

 

Firenze 27 luglio 2018

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni