Palazzo Vecchio non si dimentichi di vigilare sulla qualità dei posti di lavoro in aeroporto

Firenze -

Palazzo Vecchio non si dimentichi di vigilare sulla qualità dei posti di lavoro in aeroporto

 

Il Question Time richiesto dal M5S in Consiglio Comunale, in seguito alla denuncia della nostra R.S.A. aeroportuale sullo stato dei livelli occupazionali e in particolare sul precariato senza regole del quale si fa un uso smodato in Toscana Aeroporti, ha avuto la solita prevedibile risposta da parte della Giunta Comunale, cioè: lo sviluppo di Peretola come nodo cruciale per le ricadute occupazionali.

E’ evidente come a una certa politica interessi solo la combinazione sviluppo-aumento dell’occupazione, senza chiedere ulteriori garanzie circa la qualità di questi fantomatici nuovi posti di lavoro. Non ci stupiamo poi se la S.p.A. Toscana Aeroporti, concessionaria di un bene demaniale, tramite il suo presidente, si permette di rispondere alla Commissione Lavoro del Consiglio Comunale che la partecipazione azionaria del Comune di Firenze è marginale e che, non solo è sua facoltà non divulgare dati, ma minaccia pure di ricorrere in tutte le sedi che riterrà opportune in merito alle dichiarazioni dei consiglieri comunali.

Per la nostra o/s tutto ciò è inaccettabile e Toscana Aeroporti, a nostro avviso, non solo dovrebbe rispondere alle Commissioni Consiliari o ai singoli consiglieri , ma dovrebbe anche collaborare con le istituzioni del territorio per migliorare sia il servizio reso agli utenti che garantire una certa pace sociale tra azienda e lavoratori, dato che, fortunatamente per tutti, è una delle società toscane che ha sempre chiuso i bilanci in attivo.

Firenze 25/01/2017 R.S.A. USB /TA aeroporto di Firenze

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni