PALAZZO VECCHIO : Signori del Palazzo: Almeno abbiate il buongusto di chiederci scusa!

Firenze -

 

PALAZZO VECCHIO :

 

Signori del Palazzo: Almeno abbiate il buongusto di chiederci scusa!

 

Dal primo giorno che la Giunta Renzi è arrivata a Palazzo Vecchio non vi siamo mai piaciuti pur non conoscendoci, e avete preso ad apostrofarci e denigrarci.

 

Da prima ci avete chiamati “Fantozzi”, poi “pagliacci”, poi ancora “fannulloni”.

 

Avete deriso le nostre manifestazioni, i nostri presidi.

 

Avete orchestrato, contro coloro che mandano avanti la macchina comunale, grazie ai media compiacenti, una campagna di stampa.

 

Ci avete tagliato le nostre già modeste retribuzioni, mentre continuavate ad assumere gli amici a chiamata, quelli si ben retribuiti!

 

Avete costruito un “teorema politico” teso a delegittimare la rappresentanza dei lavoratori e a smantellare gli impianti contrattuali sottoscritti nel tempo, nel tentativo di colpire tutti i lavoratori e le lavoratrici dell’Ente, togliendo nel contempo il sonno e anche qualcosa di più da un punto di vista “biologico” a quelli meno forti di noi!... e non andiamo oltre!

 

Dopo le sentenze del 14 Luglio 2015 (Cassazione a sezioni riunite) e del 7 settembre (Sezione Lavoro del Tribunale di Firenze), il vostro “Teorema” si è sciolto come neve al primo sole di primavera.

 

Signori del Palazzo, a questo punto cercate di essere almeno per una volta “umani” e abbiate il buongusto di chiederci almeno scusa!

 

 

Firenze 10 settembre 2015

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni