Prosegue il calvario delle lavoratrici e dei lavoratori dell' ipermercato Panorama dei Gigli

Firenze -

Prosegue il calvario delle lavoratrici e dei lavoratori

dell’ ipermercato Panorama dei Gigli

 

 

Dopo due anni di contratto di solidarietà che ha comportato notevoli sacrifici al personale, la Pam –Panorama spa ha dichiarato nuovamente 46 esuberi.

Il fatto è estremamente grave soprattutto alla luce di quanto dichiarato nel 2016 circa il piano di rilancio con la ristrutturazione del negozio costata oltre 3 milioni di euro.

Un piano che non ha dato i risultati sperati, e la responsabilità non è certo da ricondursi ai lavoratori.

Oggi alla vigilia dell’ultimo anno in cui i lavoratori possono usufruire del contratto di solidarietà la situazione è tale che alla scadenza degli ammortizzatori sociali è prevedibile l’ulteriore svuotamento dell’organico presso il punto vendita dei Gigli con la conseguente probabile chiusura del punto vendita.

La situazione non è assolutamente accettabile, perché la perdita di ulteriori posti di lavoro si inserisce in un area fra l’altro già fortemente colpita da chiusure e tagli occupazionali.

Invitiamo pertanto le Istituzioni tutte ad intervenire con la massima tempestività e con tutti i necessari strumenti al fine di salvaguardare la piena occupazione per i lavoratori di questa Azienda.

 

 

Firenze 28 Aprile 2017

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni